Il 43° Parallelo: Grottammare, un crocevia di storia, arte e spiritualità

Benvenuti a Grottammare
La “Perla dell’Adriatico” è un punto di riferimento unico nel mondo. Questa città costiera è sede del primo “Dream Point” dedicato a un parallelo geografico, il 43°, che collega luoghi di straordinaria bellezza e significato spirituale. Il 43° parallelo dell’Emisfero Boreale è una linea immaginaria che attraversa diverse parti del mondo, da Vladivostok in Russia a Finisterre in Spagna. Questa “autostrada ideale” ci permette di sognare di essere in luoghi diversi, ma sempre sotto lo stesso cielo. E sotto questo cielo si trova anche Grottammare, una gemma incastonata nella Riviera delle Palme.

Photo A. Tessadori

Un patrimonio culturale e spirituale
Grottammare è più di una semplice località balneare; è un tesoro di storia, arte e spiritualità. La città è stata scelta come sede del Dream Point 43° Parallelo, un’iniziativa fondata da Marcello Iezzi e altri imprenditori locali. Inaugurata nel 2012, la scultura simbolizza il globo terrestre e invita i visitatori a riflettere sulla bellezza e l’unicità del luogo. Tutto è iniziato con una passeggiata in bicicletta. Marcello Iezzi, colpito dalla bellezza delle colline del Piceno, ha avuto l’idea di valorizzare il passaggio del 43° parallelo a Grottammare. Da quel momento, è iniziata una collaborazione con vari attori, tra cui l’Università di Padova, per dare vita a qualcosa di veramente significativo.

Photo A. Tessadori

Oltre la bellezza naturale
La scultura è solo l’inizio. Un giardino di essenze mediterranee e una scritta in Braille rendono il Dream Point accessibile e accogliente per tutti. La città offre molto di più. Il centro storico, con la Chiesa di Sant’Agostino e la Chiesa di Santa Lucia, è un viaggio attraverso secoli di storia e arte. E non dimentichiamo la natura: i fiumi Aso, Tesino e Tronto delimitano un paesaggio mozzafiato che si estende fino al mare.

Grottammare è un luogo dove storia, arte e spiritualità si incontrano, tutti uniti dal 43° parallelo. È una città che merita di essere scoperta, valorizzata e, soprattutto, vissuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *