Ad Ancona in scena la grande vela Farr40 2016

1 luglio 2016 | Commenta Girotondo Segnalibro

‘Luce verde’ da Marina Dorica per l’unica tappa italiana del Circuito Internazionale di regate Farr40 valevole anche per il Campionato Europeo Farr40. A tre anni dall’ultimo appuntamento internazionale con la vela, il Campionato Mondiale ORC International 2013, sarà il capoluogo marchigiano a dare ospitalità – dal 6 fino al 9 luglio 2016 – ad un evento sportivo che rientra tra le competizioni più prestigiose di vela agonistica. Parteciperanno solo barche ed equipaggi dalle altissime prestazioni, le migliori al mondo, considerate le Formula 1 del mare.
Un gioco di squadra per presentare questa mattina la regata nella sede regionale. Il presidente Luca Ceriscioli e il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, hanno espresso soddisfazione per l’evento che “accende i riflettori sulla realtà marchigiana per essere conosciuta e apprezzata. Un evento che parla del mare su cui si costruisce la Macroregione adriatica sia in termini di economia blu sia come elemento di congiunzione tra diverse Regioni, nel nome dello sport, dell’energia rinnovabile e pulita perché le vele sono spinte dal vento” e “conferma Ancona città di mare e dello sport”. In conferenza stampa sono intervenuti poi Vincenzo Formante, Comandante di Vascello della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Ancona; Rodolfo Giampieri, Presidente dell’Autorità Portuale di Ancona; Giorgio Cataldi, Presidente della Camera di Commercio di Ancona; Fabio Sturani, Componente Giunta Nazionale Coni; Fabio Luna, Delegato Provinciale Ancona Coni; Ennio Molinelli, Presidente Comitato Organizzatore tappa di Ancona Farr 40; Moreno Clementi, Presidente Marina Dorica e Leonardo Zuccaro, Direttore Marina Dorica e Vice Presidente x Zona FIV.
Una manifestazione sportiva che attrae per le sue molteplici qualità, dalla bravura dell’equipaggio alla meraviglia delle imbarcazioni, tutte perfettamente identiche nelle loro caratteristiche costruttive e definite per questo motivo “barche monotipo” – particolarità del Circuito Classe Farr40 – costruite da un unico cantiere, l’americano Carrol Marine, secondo standard molto severi e rigorosi. Vele che si sfideranno nello scenario del Conero, tra i paesaggi più belli d’Italia dove il verde della vegetazione si rispecchia nel turchese del mare. L’Adriatico, quindi, di nuovo protagonista di eventi, risorsa per progetti ampi di condivisione e strategie europee come la Macroregione Adriatico Ionica. Ad Ancona, snodo centrale per lo sviluppo e per la costruzione di dialogo tra le due sponde.
“Ancora una volta – ha aggiunto il presidente Ceriscioli – dalla competizione sportiva, evento spettacolare per la tecnica e l’estetica di questa disciplina, scaturisce la riflessione sui benefici che porta con sé nella capacità di attrarre, nella gioia di condividere, nell’energia e ottimismo di una sfida velica del più prestigioso circuito internazionale di regate. In questa fase di nuovi assetti per l’Europa, ritrovarsi insieme per una gara spettacolare nel segno dei valori comuni che lo sport interpreta rappresenta la strada maestra per agire nella giusta direzione. Con questa competizione si aggiunge un piccolo tassello ‘emotivo’ alla realizzazione concreta della Macroregione Adriatico Ionica, strumento essenziale per raccordarci alle grandi strategie europee e cambiare il nostro peso sullo scacchiere internazionale. Opportunità che passano attraverso la città di Ancona, dove lo stesso porto, già Autorità portuale del Medio Adriatico che rientra nella riforma delle Autorità portuali, rafforza sempre più la sua vocazione a servizio e beneficio di tutta la comunità”.
‘Buon vento’ a tutti i campioni di vela in gara, un welcome agli ospiti internazionali ed un particolare augurio al campione Alberto Rossi, presente oggi in sala, orgoglio delle Marche con le sue cinque vittorie mondiali come il Farr40 nel 2013 a Newport e poi quattro volte campione dei Mondiali ORC International. Non da meno la figlia Claudia che a Kiel ha vinto portando Ancona sul tetto di Europa battendo 95 avversari nella competizione J70.

Tags: , , , ,