Cento volte…Marche!

Se ami la tua regione, non potrai che amare questa iniziativa: perché la nostra anima la raccontano le nostre storie
Che cos’è 100 volte Marche? Potremmo dire in maniera molto semplice che è un concorso, che si articola in tre sezioni, 100 Volti – 100 storie – 100 Mi Piace, ed ha come tema centrale la longevità nella Regione Marche. Che per partecipare ti basta inviare una foto o il racconto della storia di un marchigiano che abbia più di 80 e che secondo te sia in grado di esprimere il carattere delle Marche e la qualità della vita che permette la nostra regione.
E’ promosso da Fabbrica Cultura in collaborazione con il tour operator Food&Relax.

Ma 100 volte Marche, non è solo questo.
E’ la voglia di raccontare quello che c’è dietro ad un volto, nella profondità degli occhi, oltre il sorriso o lo sguardo malinconico, nei solchi delle mani. E’ ascoltare il vissuto ed i ricordi di chi ha vissuto molto a lungo nella nostre regione e provare a restituirli agli altri, attraverso immagini impresse su una pellicola o in scatti digitali, attraverso parole scritte a penna o al pc, ma intrise di vita, intrise di giornate, intrise di memoria.
Che cos’è una terra se non la vita di chi la abita? E quale modo migliore possiamo avere per conservare la memoria storica delle Marche che non affidarci a chi ha vissuto, ha ascoltato, ha visto.
L’occasione offerta dal concorso 100 Volte Marche è proprio questa: quella di riappropriarci del territorio tramite un confronto con realtà culturali a noi vicine e spesso completamente ignorate, gli anziani.
I nostri nonni, i vicini di casa, i contadini al di la del recinto, il vecchietto che gioca a carte al bar. Tutti loro sono i custodi di un sapere che sta scomparendo e che verrà dimenticato, perché siamo troppo concentrati a guardare davanti che ci stiamo dimenticando da dove veniamo.
Valorizzare la Regione Marche in tutte le sue particolarità e raccontarle attraverso i volti dei suoi abitanti, che rispecchiano con le loro storie e le loro vite la salubrità e l’aria buona dei nostri territori, l’eccellenza dei nostri prodotti agroalimentari e delle nostre cucine, il clima favorevole di cui godiamo, il sole e il mare che ci allietano per gran parte dell’anno: questo è il concetto che rende 100 volte Marche qualcosa di unico.

Le sezioni
#100volti: dedicata a fotografi, professionisti e non, prevede la realizzazione di una fotografia il cui soggetto sia il volto di persona anziana residente nella Regione Marche.
#100storie: è la sezione narrativa, che prevede la redazione di una storia di vita che racconti il segreto della longevità : l’alimentazione, il mestiere, le abitudini, il territorio o qualunque fattore legato al territorio delle Marche.
#100mipiace: ciascuna fotografia e storia partecipante al concorso e quindi visibile sul portale, potrà essere votata dagli utenti del web. Quella che, allo scadere del termine ultimo del 28 febbraio avrà ottenuto il maggior numero di preferenze risulterà vincitrice della sezione 100 Mi piace.

La giuria
Le valutazioni espresse dalla giuria terranno conto dell’originalità, della creatività, della qualità, del rispetto del tema.
Ad avere l’onere e l’onore di far parte della giuria sono:
- Gino Troli, storico e Presidente di giuria
- Dino Cappelletti, fotografo
- Massimiliano Fabrizi, fotografo ed esperto di social media
- Valentina Conti, editrice
- Giancarlo Basili, scenografo
- Tiziana Maffei, ICOM Italia direttore rete museipiceni

100 volte Marche e Why Marche
Un’idea come questa non poteva lasciarci indifferenti. Why Marche ama le Marche ed ancora di più le storie che è in grado di raccontare, ogni respiro della nostra terra e di chi la abita. Siamo sempre alla ricerca di storie che possano farci emozionare e farci conoscere di più di chi siamo e di chi siamo stati. Ed è per questo che, dopo la scadenza del concorso prevista per il 31 marzo 2015, si aprirà una collaborazione tra noi e 100 volte Marche: le pagine di Why diventeranno il salotto nel quale accogliere le storie di 100 volte Marche e permettere loro di raccontarsi ancora una volta!

Tags: , , , , , , , ,