I giorni della merla

31 gennaio 2015 | Commenta Segnalibro Un pò di Why

La tradizione si divide sull’arco temporale che coprono i cosiddetti giorni della merla: 29-30-31 gennaio oppure 30-31 gennaio e 1 febbraio. Uno scivolamento di un giorno che è però tutto sommato poco importante, quasi didascalico.
Hai avuto freddo in questi giorni? Se la risposta è affermativa allora significa che ‘la leggenda’ dei giorni delle merla ancora una volta si è verificata: si dice infatti che questi siano i giorni più freddi di tutto l’anno. Ed in effetti qualche spolverata di neve nell’entroterra si è vista.
Ma, proviamo a guardare un po’ più in profondità: che origine ha questa leggenda?
Una prima ipotesi ci dice che la storia è quella di una merla e dei suoi pulcini, in origine bianchi, che per ripararsi dal grandissimo freddo si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale uscirono solo il 1º febbraio, ma con una sorpresa: erano tutti neri a causa della fuliggine! E da questo giorno, dice la leggenda, tutti i merli furono neri.
C’è anche una versione più articolata della leggenda. Questa ci racconta che una merla, con un piumaggio bellissimo e candido, soffrisse particolarmente il mese di gennaio, freddo e ombroso: ogni volta che lei usciva dal nido in cerca di cibo, freddo e gelo la attanagliavano. Stanca di dover fare i conti con le intemperie, la merla un anno decise di fare provviste sufficienti per un mese, e si rinchiuse nella sua tana, al riparo, per tutto il mese di gennaio, che allora aveva solo ventotto giorni. L’ultimo giorno del mese, la merla, pensando di aver ingannato il cattivo gennaio, uscì dal nascondiglio e si mise a cantare per sbeffeggiarlo. Gennaio, che nella leggenda è personificato dunque, se ne risentì così tanto che chiese in prestito tre giorni a febbraio e si scatenò con bufere di neve, vento, gelo, pioggia. La merla si rifugiò alla chetichella in un camino e lì restò al riparo per tre giorni. Quando la merla uscì, era sì salva, ma il suo bel piumaggio si era annerito a causa del fumo, e così essa rimase per sempre con le piume nere.
Ultimo tratto legato alla tradizione e al folklore, si dice che più i giorni della merla sono freddi e più bella sarà la primavera.

Tags: , , , , , , , , ,