Una slitta di solidarietà

20 dicembre 2012 | Commenta Girotondo Segnalibro

Natale e la fine dell’anno. Due eventi che scandiscono il nostro inverno. Che ci portano a stare con le nostre famiglie, con i nostri amici più cari. Ma anche a fare una sorta di bilancio ci cosa abbiamo ottenuto, cosa ci è mancato, cosa vorremmo. Dovrebbe essere però anche il periodo dove si riconoscono le proprie fortune e si guarda a chi invece tanti motivi per sorridere non li ha. A chi davvero ha bisogno di aiuto per arrivare il più possibile vicino a condurre una vita non agiata, ma almeno non indigente.
Fare beneficenza dovrebbe essere sempre una priorità, ognuno con i suoi modi e le sue possibilità. Sono tante le iniziative alle quali si può aderire, raccolte fondi, conti correnti di associazioni alle quali donare, volontari che hanno bisogno di una mano.
Tra le tante iniziative, questa nata nel territorio di Treia e dintorni è sicuramente tra le più meritevoli di essere ricordate ma anche tra le più divertenti ed in tema col periodo.
La “combriccola” di Babbo Natale ha finalmente fatto ritorno a Treia. Puntuale come ogni anno allo scoccare dell’appuntamento con la solidarietà, Santa Claus e i suoi folletti da più di un decennio scorrazzano simpaticamente tra le colline treiesi. Sotto le vesti (e le barbe) di questi noti abitanti del Polo Nord, infatti, si celano alcuni giovani e adulti volenterosi che, consegnando gli attesi doni nella notte della Vigilia, raccolgono offerte da destinare in beneficenza all’ospedale pediatrico “Salesi” di Ancona.
Domenica scorsa Babbo Natale – meglio conosciuto come  Michele Piermarini ha guidato la sua slitta fino a giungere in piazza della Repubblica.
Felici soprattutto i bambini che hanno potuto realizzare il sogno di farsi una foto con Babbo Natale. Per chi non fosse stato presente all’appuntamento di domenica con Babbo Natale, si replicherà nella serata di sabato 22 dicembre, in occasione dell’evento promosso presso il Mercato Coperto dalla Pro Loco “Giù la piazza… è già Natale” e a Passo di Treia, nel pomeriggio di lunedì 24 dicembre, in piazza Tarcisio Carboni e negli spazi adiacenti la chiesa della Natività.
Chiunque volesse contribuire, può donare il proprio contributo direttamente all’Associazione Raffaello.

 

Tags: , , , , , ,