Tra i luoghi comuni della creatività

18 dicembre 2012 | Commenta Girotondo Segnalibro

La bellezza della lingua italiana non può essere messa in discussione. Le sue sfumature, gli accenti che cambiano il significato ad una parole, i tanti sinonimi.
Per esempio…”luogo comune”, ha due ben diversi significati. Se parliamo di luoghi comuni sulla creatività, intendiamo una serie di frasi fatte, credenze, leggende, che la riguardano. Come dire che l’artista è genio e sregolatezza. Se invece parliamo di luoghi comuni della creatività, stiamo considerando tutti quei posti nei quali è possibile respirare l’atmosfera artistica all’opera.
E proprio per riportare l’attenzione sui luoghi della creatività, anche quest’anno riparte il “Gran Tour Cultura” attraverso musei, biblioteche e archivi della Regione Marche.
Gli appuntamenti prenderanno il via, in anteprima, il 21 dicembre, per dare inizio alle manifestazioni già nel periodo natalizio. Poi proseguiranno in maniera continuativa dal 21 gennaio al 21 febbraio attorno al tema: “Musei, Archivi, Biblioteche Marche: luoghi “comuni” della creatività”.
Alle iniziative previste dal 21 dicembre hanno aderito attualmente 30 comuni marchigiani e saranno articolate in visite guidate e mostre nei musei, presentazione di libri e letture animate in biblioteche e archivi.
Il percorso del “Grand Tour Cultura” si inserisce nella programmazione di Happy Museum, il Festival dei musei che, in pochi mesi, ha registrato una grande partecipazione di visitatori grazie alle iniziative proposte e organizzate dagli istituti museali. Grande importanza rivestiranno i social media ufficiali  dell’ Assessorato alla Cultura e dell’ Assessorato al  Turismo della  Regione  Marche e i siti web www.cultura.marche.it, www.musei.marche.it, www. mab-italia.org,  www.bibliotecheaperte.it che saranno aggiornati costantemente e conterranno tutte le informazioni del caso.
L’obiettivo è quello di rendere musei, archivi e biblioteche “sistemi integrati sul territorio”, che interagiscono tra loro per garantire la più diffusa conoscenza del patrimonio culturale. La volontà è promuovere la creatività come preziosa risorsa rinnovabile che alimenta la capacità d’iniziativa e lo spirito critico individuale, l’innovazione e lo sviluppo sociale.

 

Tags: , , , , , , , ,