Crystal sound in piazza

7 settembre 2012 | Commenta Comunicati

Prosegue il XII Festival Pergolesi Spontini, venerdì 7 settembre alle ore 21 con un concerto in una delle piazze più belle di Jesi, Piazza Federico II, ad ingresso gratuito con CRYSTAL SOUND, spettacolare arpa in vetro con sonorità di cristallo del famoso musicista inglese ROBERT TISO.
Le sue dita scorrono rapide e leggere, creando armonie raffinate. Musicista eclettico, Robert Tiso suona una serie di calici di cristallo che costituiscono un raro strumento chiamato cristallofono.
Ogni bicchiere viene intonato aggiungendo una quantità precisa d’acqua, mentre il suono si ottiene sfregando i bordi con le dita bagnate, simulando l’archetto sulle corde di violino. Nel suono di questo strumento c’è qualcosa di profondamente evocativo che riesce a condurre l’ascoltatore in un’atmosfera rarefatta.
Con queste sonorità Robert Tiso interpreta grandi capolavori della musica classica e moderna, con musiche di J.S. Bach, L. van Beethoven, G. Verdi, B. Smetana, J. Strauss, J. Brahms, P.I. Cajkovskij, E. Morricone, ogni brano attentamente selezionato e arrangiato per esprimere al meglio il potenziale della glass harp.
Un concerto che stimola curiosità e meraviglia in ogni tipo di pubblico, ricordando che creatività e innovazione non hanno confini.
In caso di pioggia il concerto si terrà nello stesso orario presso il Teatro Moriconi in Piazza Federico II.
Robert Tiso, musicista polistrumentista, è nato a Londra nel 1968. Ha trascorso gran parte della sua vita in Italia dove vive tutt’ora. La sua formazione musicale ha inizio all’età di 15 anni studiando chitarra classica e moderna con diversi maestri, sicuramente il più influente è stato Ermanno Maria Signorelli di Padova, città in cui Robert Tiso ha trascorso la sua adolescenza. Durante questo periodo nasce il suo interesse per altri strumenti: saxofono, flauto, tastiera, basso e suona con varie formazioni con cui si diletta a mescolare vari generi musicali e creare nuove sonorità puramente sperimentali. Successivamente approfondisce le nozioni di teoria musicale e apprende i fondamenti di ingegneria del suono con il maestro Paolo Marzocchi di Pesaro.
Il suo interesse per il cristallofono ha inizio nel 2000 dopo aver assistito ad una esibizione di Petr Spatina, virtuoso suonatore di bicchieri di Praga. Una volta realizzato il suo primo cristallofono apprende alcune nozioni sulla tecnica di esecuzione da Igor Sklyarov di San Pietroburgo, altro virtuoso di questo strumento.
Dal 2003 Robert Tiso si esibisce con il recital Cristallofonia, in cui propone i suoi arrangiamenti di brani classici e moderni interpretati solamente con il cristallofono.
Con i suoi concerti è stato apprezzato e acclamato in tutto il mondo come uno dei pochi maestri contemporanei di questo strumento.
Tiso ha suonato in molti festival musicali e d’arte, per programmi educativi, eventi culturali, musei, programmi televisivi e radiofonici, e per eventi legati al vetro e all’acqua, gli elementi fondamentali della sua musica.

Tags: , , , , , , , ,