Incentivi all’innovazione aziendale

30 aprile 2012 | Commenta Comunicati

“Nonostante il momento di difficoltà, abbiamo reperito altri 3 milioni di euro, che si aggiungono agli oltre 15 stanziati due mesi fa, per supportare il maggior numero possibile di progetti presentati dalle aziende, rispondendo al bando regionale per l’innovazione. Sono micro, piccole e medie imprese impegnate in investimenti su innovazioni di prodotto, organizzative e commerciali. Complessivamente sono 178 le imprese che beneficeranno dei 18,3 milioni di euro di contributi, per un totale di investimenti attivati di oltre 77 milioni di euro”. Sara Giannini, assessore alle Attività produttive, commenta così l’approvazione dell’atto che recupera ulteriori risorse a sostegno del sistema produttivo regionale. Il bando prevede uno strumento integrato, che punta a stimolare l’ideazione di nuovi prodotti, la loro sostenibilità ambientale, parallelamente ad una maggiore capacità di vendita. Ciò anche tramite il rafforzamento della funzione commerciale e il miglioramento dell’organizzazione aziendale.
Numerose son le imprese artigiane interessate dal contributo regionale, si tratta di 81 imprese, mentre 94 sono le imprese industriali. Anche le aziende più piccole si impegnano, quindi, in complessi progetti al fine di accrescere la loro competitività sul mercato interno ed internazionale. La provincia di Pesaro e Urbino – seguita da quella di Ancona – è quella in cui si concentrano maggiormente gli investimenti e i contributi concessi alle imprese artigiane.

Tags: , , , , ,