E se i Maya avessero ragione?

9 marzo 2012 | Commenta Pensando Segnalibro

Ammetto, ultimamente guardando i telegiornali, leggendo i giornali o girando in internet, inizio seriamente a pormela questa domanda. Le prime volte che mi è capitato di sentire la notizia che questo popolo estremamente colto datasse la fine del mondo il 21dicembre del 2012, ho semplicemente sorriso. Un po’ come alle profezie di Nostradamus, non perché non creda nel potere predittivo di che alcuni uomini o donne possano avere, ma perché spesso si riesce ad attribuire un significato a lasciti di queste figure solo dopo che determinati eventi si sono verificati: troppo facile un’interpretazione a posteriori!
Però oggettivamente, ditemi quanti di voi ultimamente non abbiano pensato “Sembra veramente che stia arrivando la fine del mondo!”. O che comunque un qualche Dio o l’universo stesso stancatosi della nostra noncuranza abbiano deciso di darci dei forti segnali di cedimento.
Ve le ricordate le 10 piaghe d’Egitto? Tramutazione dell’acqua in sangue, invasione di rane, invasione di zanzare, invasione di mosconi, moria di bestiame, ulcere su animali e umani, grandine, invasione di cavallette, tenebre, morte dei primogeniti maschi.
Ok, non siamo ancora a questi livelli per fortuna! Però se mettiamo insieme tutte le calamità naturali degli ultimi anni, da tsunami distruttivi a terremoti, da alluvioni a disastri ambientali, da una soglia della povertà pericolosamente vicina che induce in troppi casi al suicidio a guerre civili che stanno sì spazzando via i totalitarismi ma hanno anche decimato la popolazione…un pensierino sul fatto che questo mondo stia prendendo una china non troppo felice, purtroppo si inizia a farlo.
E l’ultima assomiglia molto alle tragiche invasioni animalesche di cui prima. E’notizia di questi giorni che dopo essere stato messo in ginocchio da una paurosa alluvione, gli abitanti di Wagga Wagga in Australia, siano stati colpiti da una eccessiva e assolutamente poco piacevole presenza di ragni. Il paesaggio che si presenta a Wagga Wagga sembra quello di un film horror in piena regola: rami, arbusti, cancelli, case ricoperte di ragnatele! No, questo non è normale, ammettiamolo! Ci sarà pure una spiegazione scientifica, ma tutte insieme certe calamità e situazioni iniziano a fare paura.
C’è sempre chi dice che cose come queste sono sempre successe, che semplicemente prima non c’erano i giornali, la tv, internet ad informarci su tutto e a farci sapere nel dettaglio cosa accade dall’altra parte del mondo. Ma, sarà per il tanto parlare che se ne fa, questi Maya non ci fanno stare proprio tranquilli.
Che cosa si dice veramente nella loro previsione? Secondo i Maya ci furono 5 Ere Cosmiche, corrispondenti ad altrettante civiltà. Quelle dell’Acqua, dell’Aria, del Fuoco e della Terra si sono concluse, portando via con se anche le tracce di chi in quelle ere ha vissuto e tutte sono state spazzate via da sconvolgimenti ambientali. E qui ritorniamo al discorso di cui sopra: alluvioni, terremoti, invasioni di ragni.
L’era nella quale viviamo attualmente è quella dell’Oro e secondo i Maya, la sua conclusione sarebbe prevista per il 21 Dicembre 2012 appunto.
“Del doman non v’è certezza” scriveva Lorenzo de’ Medici. E speriamo allora che le previsioni dei Maya sia tanto incerte da non verificarsi!

Tags: , , , ,