Uno ogni quattro

29 febbraio 2012 | Commenta Pensando Segnalibro

Fu Giulio Cesare a regalare un giorno in più ogni 4 anni al mese di Febbraio, per salvaguardare l’alternanza delle stagioni. Un escamotage, quello creato nel 54 a.c., che andava a risolvere il problema creato dal fatto che tra il tempo impiegato dalla Terra per compiere la sua rivoluzione intorno al sole e l’anno civile c’è una differenza di 6 ore, la qual cosa avrebbe fatto sì che ogni 4 anni si accumulasse un giorno di ritardo, con la conseguenza appunto di uno slittamento delle stagioni. Regalando un giorno in più a Febbraio, tutto invece si rimette apposto.
E fin qui stiamo parlando di storia, di ciò che effettivamente è accaduto e che toglie ogni magia a questa data, relegandola ad una pura funzione equilibratoria.
Ma nel tempo, si è amato ricamare su questo 29 Febbraio perchè tutto sommato ci piace costruire una coltre di mistero attorno a qualcosa che comunque rimane un evento eccezionale. Domandare “che giorno è?” e sentirsi rispondere “il 29 febbraio” ammettiamolo ci fa un pò strano, non ci siamo abituati.
Io ad esempio mi sono sempre chiesta che effetto faccia essere nati in questo giorno. Non lo so, io penso che mi sentirei un pò derubata: insomma è il mio compleanno solo una volta ogni 4 anni? Quest’anno ok, posso festeggiarlo. Ma l’anno prossimo cosa faccio, festeggio il 28 o il 1 di marzo? Anche perchè poi, alla fine il tempo tocca conteggiarlo lo stesso: anche se nel 2013 non ci sarà questo giorno, un anno in più mi passerà comunque.
C’è tra di voi qualcuno nato in questo giorno? Mi piacerebbe davvero sapere la vostra opionione.
Al di la di considerazioni personali e, lo ammetto, piuttosto estemporanee, questo 29 Febbraio è stato nel tempo investito di un potere particolare, a volte positivo e fortunato altre al contrario negativo e sfortunato.
Insomma, due facce della stessa medaglia insomma, che probabilmente si colorano di tinte più o meno solari a seconda delle esperienze che ci legano a questa data.
Un proverbio popolare, vuole che non solo questo giorno ma tutto l’anno bisestile in realtà sia poco propizio, tanto da recitare “anna bisesto, anno funesto”…pessimo presagio!
Se invece andiamo a spulciare ben oltre confine e ci perdiamo nella terra d’Irlanda, scrigno di favole e leggende, scopriamo che questo giorno regala nelle mani delle donne un potere praticamente senza fine, che scommettiamo spaventerà più di un maschietto. E già perchè se la vostra amata vi chiede di sposarvi oggi non potrete dirle di no: iniziate a cercare la chiesa, a prenotare il ristorante e a pensare a inviti e bomboniere!

Tags: , , ,